Sanità e digitale: i 5 punti chiave
Sanità e digitale: i 5 punti chiave

Ihealthyou Redazione, 11 maggio 2018


  • Nonostante la salute sia uno dei settori più importanti per il nostro Paese, attualmente ci si trova in una situazione di disequilibrio in termini di disponibilità di risorse e bisogni del cittadino. Una strada per sopperire a questo divario è riuscire a far capire agli attori del settore sanitario i benefici che possono trarre dall’introduzione di innovazioni digitali nel settore dell'healthcare.


Ecco i 5 punti chiave emersi:


  • 1. Aumento della spesa sanitaria digitale del 2% rispetto al 2016 in cui corrispondeva a 1,27 miliardi di euro (circa 21 euro per abitante), dedicata per la maggior parte alle Strutture Sanitarie (890 mln euro).

  • 2. Il 72% delle Direzioni Sanitarie rileva come obiettivo strategico più importante il concretizzarsi della Cartella Clinica Elettronica (CCE).

  • 3. Sono necessari 3 livelli di innovazione:
  •             - Rinnovamento organizzativo e tecnologico all’interno delle aziende sanitarie e delle Regioni;
  •             - Empowerment del cittadino/paziente in termini di accesso alle informazioni, ai dati clinici, alla comunicazione con il proprio medico;
  •             - Sviluppo di nuove competenze per gli operatori sanitari.

  • 4- Avvicinamento dei cittadini al web sanitario: il 40% del campione intervistato accede alle informazioni tramite siti web.

  • 5- Barriere dello sviluppo dovute a limitate risorse economiche disponibili ed ad una scarsa cultura digitale.

 

  • Anche quest’anno l’Osservatorio ha premiato i progetti delle strutture sanitarie che si sono contraddistinte per la loro capacità di utilizzo delle moderne tecnologie digitali implementate al servizio sanitario offerto. È stato assegnato “Il Premio Innovazione Digitale in Sanità” ad un vincitore per ogni categoria:

 

 

Ad oggi, il digitale in campo sanitario è diffuso a “macchia di leopardo”, ma sono diverse le aziende che stanno cominciando a capire i grandi benefici che queste tecnologie possono apportare al servizio sanitario offerto. 

Ihealthyou Redazione
Commenti