Le alterazioni del metabolismo minerale e del tessuto osseo rappresentano una complicazione comune nella storia naturale di numerose nefropatie, e trovano la loro espressione più tipica nei pazienti con insufficienza renale cronica in fase uremica (IRC).