L'epatite autoimmune è una malattia cronica in cui si verifica un fenomeno di “rigetto” del fegato da parte dell'organismo: il sistema immunitario, infatti, attacca l'organo riconoscendolo come estraneo.