La chirurgia protesica dell’anca è una procedura chirurgica che permette di impiantare una protesi nell’anca e quindi sostituire completamente l’intera articolazione. Questo intervento chirurgico si rende necessario in caso di osteoartrosi, in presenza di un conflitto femoro- acetabolare, artrite reumatoide, necrosi avascolare, artrosi post-traumatica. L’osso danneggiato e la cartillagine sono sostituiti con delle componenti protesiche. Infatti, esistono tre tipologie di procedure chirurgiche: la sostituzione totale o artroprotesi che prevede di intervenire su entrambe le componenti articolari: il femore e l’acetabolo; la sostituzione parziale o endoprotesi che preserva l’acetabolo; la protesi parziale che prevede la conservazione del collo del femore. In genere, la durata dell’intervento è di circa 60-90 minuti.

Chirurgia protesica dell'anca nella tua città