La asportazione chirurgica delle tonsille, nota anche come tonsillectomia, è quella procedura interventistica che permette di rimuovere le tonsille che hanno un volume eccessivo e/o si infettano frequentemente, causando dunque spesso problemi di respirazione, deglutizione e febbre. Questo intervento è più usuale nei bambini. Tuttavia, in alcuni casi è opportuno anche in età adulta. Le conseguenze temporanee di questa asportazione possono essere dolore alla gola, deglutizione dolorosa, leggera febbre, dolore alle orecchie, sanguinamento che può manifestarsi fino a dieci giorni di distanza dall’intervento. A tal proposito è importante garantire a chi si è sottoposto a questa operazione una quantità sufficiente di liquidi al fine di favorire una corretta idratazione che favorire la diminuzione del dolore.

Tonsillectomia nella tua città