Peritonite

Illustrazione 3d di un intestino per descrivere la peritonite

 

La peritonite è una condizione clinica in cui si verifica un’infiammazione del peritoneo, la membrana che riveste gli organi della cavità addominale, di solito dovuta a un’infezione. Si tratta di una condizione di emergenza medica, in quanto, se non trattata, la peritonite può condurre a infezioni gravi che colpiscono tutto l’organismo, potenzialmente letali. Il trattamento di questa condizione di solito comporta l’assunzione di antibiotici e, in alcuni casi, un intervento chirurgico.

 

La peritonite, infatti, rappresenta la complicanza più grave dell’appendicite e va trattata con un intervento di appendicectomia.

 

 

Contesto anatomo-funzionale

Il peritoneo è una membrana continua che ricopre le cavità addominale e parte di quella pelvica, e che entra in contatto con tutti gli organi dell’apparato digerente, mantenendoli in sede. È costituito da due strati che sono in continuità l’uno con l’altro: uno è il peritoneo detto parietale, più esterno, che copre le superfici della parete addominale e pelvica, e l'altro strato è il peritoneo viscerale, che copre la maggior parte dei visceri contenuti nella cavità addominale. La porzione principale del peritoneo, il grande omento, forma una piega che entra in contatto con l’intestino, e il suo ruolo è quello di contenere le infiammazioni e, nell’eventualità di infezioni o di malattie locali a livello della cavità addominale, di ridurne al minimo la diffusione.

 

 

Descrizione della peritonite

Quando, a seguito di diverse cause, principalmente un’infezione batterica o fungina, il peritoneo subisce un processo di infiammazione, si ha la peritonite. L’infiammazione è un meccanismo di difesa del nostro corpo in presenza di un danno, potenziale o effettivo, in cui intervengono diversi fattori: in linea generale, quando è in atto un’infiammazione, o flogosi, si ha una condizione di gonfiore, di arrossamento dovuto al richiamo di sangue, di accumulo di liquidi e di dolore nella zona interessata.

 

Esistono due tipi di peritonite:

  • peritonite batterica spontanea, termine usato per descrivere l'infezione acuta dell'ascite, un accumulo anomalo di liquido nell'addome senza una fonte di infezione distinta o identificabile; a volte, la peritonite si sviluppa come complicanza di una malattia del fegato, come la cirrosi, o di una malattia renale.
  • peritonite secondaria, quando la peritonite deriva da una perforazione dell'addome o come complicazione di altre condizioni mediche, come l’appendicite e la diverticolite. Una causa comune di peritonite è la terapia dialitica peritoneale.

 

 

 

 

 

Sintomi e complicanze della peritonite

La peritonite presenta i seguenti sintomi:

  • dolore addominale;
  • nausea e vomito;
  • febbre;
  • tensione addominale e gonfiore;
  • costipazione oppure diarrea;
  • perdita di appetito;
  • ridotta produzione di urina;
  • sete;
  • stanchezza e sensazione di malessere;
  • confusione

 

La peritonite va immediatamente trattata, perché l’infezione può estendersi oltre il peritoneo al resto del corpo, dove può causare una sepsi. La sepsi è una condizione pericolosa per la vita che può causare shock, insufficienza d'organo e morte.

 

 

Diagnosi della peritonite

Nei casi di peritonite secondaria o peritonite batterica spontanea, il medico può raccomandare i seguenti test per confermare una diagnosi, sospettata da una visita:

  • analisi del sangue, per verificare sia il numero di globuli bianchi nel sangue che un’eventuale presenza di batteri;
  • radiografia per verificare la presenza di altre perforazioni nel tratto gastrointestinale;
  • tomografia computerizzata dell’addome, esame che sfrutta i raggi X e offre un’immagine del tessuto interessato su tutti i piani di rotazione;
  • ecografia transaddominale: esame che, attraverso gli ultrasuoni, consente di ottenere un’immagine strutturale della porzione corporea interessata;
  • analisi del liquido peritoneale per verificare un aumento dei globuli bianchi, che in genere indica un'infezione o un'infiammazione.

 

 

Trattamento della peritonite

La peritonite è una condizione medica d’emergenza, e va trattata tempestivamente. Le terapie per la peritonite includono:

  • somministrazione di antibiotici, farmaci diretti contro i batteri e che servono per combattere l'infezione e prevenirne la diffusione;
  • chirurgia, necessaria per rimuovere il tessuto infetto, trattare la causa sottostante dell'infezione e prevenire la diffusione di questa, soprattutto se la peritonite è dovuta alla rottura di un'appendice, dello stomaco o del colon. Se la causa della peritonite è un’appendicite, verrà eseguita un’appendicectomia.

 

 

Squadra di chirurghi nel corso di un'operazione chirurgica nella zona addominale di rimozione di tessuti infetti a causa di peritonite

 

 

La peritonite, quindi, è un’emergenza clinica in cui si ha l’infiammazione del peritoneo, la membrana che riveste la cavità addominale. Spesso è una complicanza dell’appendicite e deve essere trattata con appendicectomia.

 

 

Fonti

  • Appendicite – Istituto Superiore di Sanità
  • Peritonitis – Mayo Clinic
  • Peritonitis – NHS
  • Ameer MA, Foris LA, Mandiga P, Haseeb M. Spontaneous Bacterial Peritonitis. 2021 Jun 29. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2021 Jan–. PMID: 28846337.
  • Shermadou ES, Rahman S, Leslie SW. Anatomy, Abdomen and Pelvis, Bladder. 2021 Feb 10. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2021 Jan–. PMID: 30285360.
In sintesi

La peritonite è un’emergenza clinica in cui si verifica un’infiammazione del peritoneo, la membrana che riveste gli organi della cavità addominale.

Terapie correlate

Strutture in evidenza

Tutte le strutture     Contattaci

Ricerche degli utenti

  • Blocco intestinale

    Il blocco intestinale è una condizione caratterizzata dall’impedimento, parziale o totale, del transito dei prodotti della digestione lungo il canale dell'intestino.

  • Rinite

    La rinite è un’affezione infiammatoria della mucosa nasale che può avere natura allergica o non allergica e si può manifestare in forma acuta e cronica (spesso associata a sinusite).

  • Amebiasi

    L’amebiasi, un’infezione dovuta al protozoo Entamoeba histolytica, può essere asintomatica o presentarsi come colite di varia gravità.

  • Pseudomixoma

    Lo pseudomixoma peritonei è una condizione rara caratterizzata dall’accumulo di quantità abnormi di una sostanza gelatinosa nell’addome.

  • Liposarcoma

    Il liposarcoma è un tumore raro che colpisce il tessuto adiposo, si sviluppa negli arti o all’interno dell’addome.

Informati: la salute con Ihealthyou

In Ihealthyou crediamo nella forza della condivisione e delle comunità e per questo motivo abbiamo pensato ad uno spazio che possa raccogliere persone interessate a informarsi, incontrarsi e ad abbracciare uno stile di vita consapevole sui temi della prevenzione e della cura della salute. Entra a far parte anche tu della nostra community su Facebook!



Entra nella community

Iscriviti alla newsletter di Ihealthyou:
scopri come prenderti cura della tua salute!