Palloncino intragastrico (BIB)

Sinonimo: BIB, Bioenterics Intragastric Balloon

Illustrazione 3d di uno stomaco per descrivere il Palloncino intragastrico (BIB)

 

Il palloncino intragastrico (Bioenterics Intragastric Balloon, BIB) è un dispositivo di silicone a forma di sfera, che viene riempito di una soluzione salina e posizionato, attraverso una procedura endoscopica, nello stomaco del paziente.

 

Il posizionamento del palloncino intragastrico è un trattamento che ha come scopo la perdita di peso nei pazienti obesi. Esistono in commercio diversi palloncini intragastrici, ma funzionano tutti allo stesso modo; il dispositivo, infatti, una volta gonfiato occupa dello spazio nello stomaco che dà al corpo la sensazione che sia pieno, e che incide direttamente sul senso di sazietà. Il paziente, quindi, che viene sottoposto a questa procedura, limiterà in modo naturale l’assunzione di cibo e perderà peso più velocemente.

 

Nonostante il posizionamento del palloncino intragastrico venga indicato ed effettuato in soggetti obesi che non sono riusciti a perdere peso con altri trattamenti, come dieta ed attività fisica, affinché la procedura abbia successo a lungo termine è necessario che, dopo l’inserimento del palloncino gastrico, vengano apportati dei cambiamenti permanenti nello stile di vita del paziente.

 

 

Come si esegue il posizionamento del palloncino intragastrico

Il posizionamento del palloncino intragastrico avviene mediante una gastroscopia, generalmente condotta in sedazione. In particolare, come prima cosa viene eseguita un’endoscopia per accertarsi dello stato del tratto gastrointestinale.

 

Quindi, viene utilizzato un tubo sottile e flessibile chiamato endoscopio che, su una estremità, presenta una sonda contenente una luce ed una microcamera; l’endoscopio viene inserito in gola e fatto arrivare fino allo stomaco. L’endoscopia rileva le immagini relative all'interno dello stomaco che arrivano direttamente dall’endoscopio e le invia ad un monitor controllato dal medico che sta eseguendo l’operazione. Se tutto procede normalmente, a questo punto si passa alla procedura di inserimento del palloncino intragastrico, che dura circa mezz’ora. Si rimuove l’endoscopio e si inserisce delicatamente un catetere che all’estremità possiede il palloncino di silicone sgonfio; a questo punto il palloncino viene posizionato nello stomaco, viene rimosso il catetere e poi gonfiato. Il periodo massimo di posizionamento per il pallone endogastrico è di 6 mesi: dopo questo periodo di tempo, il palloncino deve essere obbligatoriamente rimosso, sempre mediante gastroscopia, in sedazione. Dopo un paio d’ore dall’operazione, il paziente può tornare a casa.

 

 

 

 

A cosa serve il palloncino intragastrico

Il posizionamento del palloncino intragastrico e altre procedure o interventi chirurgici finalizzati alla perdita di peso (chirurgia bariatrica) vengono in genere eseguiti solo dopo aver provato a perdere peso migliorando la dieta ed il livello di attività fisica.

 

Comunque, il palloncino intragastrico è consigliato se il paziente ha un indice di massa corporea (BMI) tra 30 e 40 (obesità di I e di II grado) e non si vuole sottoporre a chirurgia. Il posizionamento di un palloncino intragastrico, comportando una diminuzione del peso, può ridurre il rischio di quei problemi di salute per cui l’obesità rappresenta un potenziale fattore di rischio, tra cui:

 

 

Illustrazione di due stomaci: a sinistra con inserito un catetere con sulla punta un palloncino intragastrico sgonfio, a destra senza catetere - rimosso successivamente all'inserimento - e palloncino intragastrico gonfiato con acqua

 

 

Rischi e complicanze del palloncino intragastrico

L’inserimento del palloncino intragastrico (che ha una percentuale di successo oltre il 99%) può presentare delle complicanze immediatamente dopo l’operazione oppure tardive. Le più comuni sono:

  • reazioni avverse a sedativi o anestetici locali;
  • crampi addominali;
  • lesioni o perforazioni dell’apparato digerente;
  • ostruzione intestinale causata dal palloncino, se si sgonfia e non rimane in sede, spostandosi verso l’intestino;
  • ostruzione esofagea, quando viene riempito all’interno dello stomaco, il palloncino endogastrico può arrivare nell’esofago, retrocedendo;
  • disturbi a livello gastrico, sensazione di nausea e vomito;
  • senso di pesantezza addominale;
  • dolori addominali;
  • reflusso gastro-esofageo;
  • blocco del transito alimentare nello stomaco.

 

Il palloncino intragastrico è un dispositivo che viene impiantato nello stomaco di soggetti obesi con un indice di massa corporea superiore a 30 al fine di aumentare il senso di sazietà e favorire la perdita di peso. Per saperne di più, consulta la scheda sulla chirurgia bariatrica.

 

 

Fonti:

 

 

 

In sintesi

Il palloncino intragastrico è un dispositivo che viene riempito e posizionato nello stomaco per indurre sensazioni di sazietà e facilitare la perdita di peso.

Ricerche degli utenti

  • Amartoma

    Un amartoma è una malformazione benigna, può comparire in qualunque organo e in genere non richiede nessun trattamento.

  • Anemia

    L’anemia è una condizione in cui i globuli rossi non riescono a trasportare abbastanza ossigeno ai tessuti, ne esistono molte forme diverse.

  • Aplasia

    L’aplasia è una condizione patologica nella quale un tessuto o un organo non si sviluppa o si sviluppa solo in parte.

  • Ginecomastia

    La ginecomastia è una condizione che comporta l'aumento anomalo delle dimensioni delle ghiandole mammarie dell'uomo (ipertrofia).

  • Ipertrofia della prostata (iperplasia della prostata, ingrossamento della prostata o Ipertrofia Prostatica)

    L’ipertrofia della prostata è una condizione benigna in cui un ingrossamento di questa ghiandola comporta difficoltà a urinare.

Informati: la salute con Ihealthyou

In Ihealthyou crediamo nella forza della condivisione e delle comunità e per questo motivo abbiamo pensato ad uno spazio che possa raccogliere persone interessate a informarsi, incontrarsi e ad abbracciare uno stile di vita consapevole sui temi della prevenzione e della cura della salute. Entra a far parte anche tu della nostra community su Facebook!



Entra nella community

Iscriviti alla newsletter di Ihealthyou:
scopri come prenderti cura della tua salute!